Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 14°17° 
Domani 12°17° 
Un anno fa? Clicca qui
domenica 20 ottobre 2019

Attualità giovedì 10 agosto 2017 ore 17:00

Manca ossigeno, strage di pesci nel torrente

La moria di pesci nel Petraia potrebbe essere stata causata dal caldo e dalla siccità, infatti i pesci sarebbero morti per anossia



FOLLONICA — Moria di pesci nel torrente Petraia a Follonica. Il Comune ha subito attivato la polizia municipale, Arpat e Asl per capire cosa abbia ucciso i pesci.

Secondo quanto emerso da una prima ricognizione della polizia municipale, a causare la moria sarebbe stata l'anossia, cioè la mancanza di ossigeno. Di fatto nel corso del Petraia, quasi completamente secco, si è creata una pozza di circa 20 metri, dove non insiste nessun tipo di scorrimento di acqua per la siccità ormai generatasi, e questo ha determinato la totale mancanza di ossigeno e la conseguenza moria di pesci, circa 70 chilogrammi. 

L'intervento di smaltimento, si spiega ancora il sindaco di Follinica Andrea Benini, è in corso, mentre gli operai del Comune stanno recuperando pesci ancora vivi che saranno reinseriti nel fiume Pecora. 

"Purtroppo la situazione siccità sta creando moltissimi problemi e disagi - aggiunge il sindaco - e quella di oggi è una grave criticità che stiamo monitorando, anche per valutare eventuali azioni di emergenza da intraprendere. Abbiamo anche chiesto alla polizia provinciale un monitoraggio degli emungimenti della Gora delle Ferriere, dalla vasca della azienda Solmine fino al congiungimento con il Petraia".



Tag

Meloni a Roma: «Cinquestelle stretti in auto blu come sardine in salamoia»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità