Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 5° 
Domani 3° 
Un anno fa? Clicca qui
domenica 19 gennaio 2020

Attualità domenica 04 agosto 2019 ore 11:51

Prima messa nella pieve devastata dal maltempo

Foto Facebook Lorenzo Bernardini

La funzione celebrata dal vescovo di Arezzo a una settimana dall'alluvione. Tempi lunghi per il restauro dell'antica chiesa invasa da acqua e detriti



AREZZO — A una settimana dall'alluvione che ha colpito l'aretino, la pieve di Bagnoro alle porte di Arezzo tenta già di risorgere. L'arcivescovo Riccardo Fontana ha celebrato la messa all'aperto per dare un segnale di continuità dopo il disastro che, tra il 27 e il 28 luglio, ha causato anche una vittima oltre a milioni di danni.

L'arcivescovo, durante la funzione, ha ringraziato i cittadini augurandosi che la pieve possa tornare presto a nuova vita. 

La chiesa è stata invasa dall'acqua fin quasi alla metà della propria altezza. I lavori per il restauro si prospettano lunghi. 



Tag

Pantera nel Tavoliere delle Puglie, posizionate le gabbie per catturarla

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Attualità

Attualità