Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 17° 
Domani 15° 
Un anno fa? Clicca qui
giovedì 21 marzo 2019

Cronaca venerdì 27 ottobre 2017 ore 11:41

Botte e ricatti per vendicare marito e fidanzato

Terribile vendetta di madre e figlia che si sono coalizzate contro i testimoni che hanno fatto finire i familiari in carcere per una storia di droga



AREZZO — Le due donne avevano organizzato un piano diabolico contro i testimoni che a loro modo di vedere erano colpevoli di aver mandato dietro le sbarre il marito e il fidanzato. Tutto in pochi giorni, da quando cioè un uomo di 42 anni e uno di 25, il marito e il fidanzato appunto, sono stati arrestati per spaccio di stupefacenti. 

Dalla ricostruzione dei carabinieri è emerso che da quel momento madre e figlia non hanno più dato pace ai due testimoni, picchiandoli, facendosi consegnare duemila euro da uno e rubando l'auto dell'altro. Insomma, un incubo che solo l'intervento dei militari ha fatto venire alla luce e che il pm Marco Dioni ha fatto finire dopo aver chiesto e ottenuto l'arresto delle due donne da parte del gip del Tribunale di Arezzo Piergiorgio Ponticelli. Madre e figlia ora si trovano nel carcere fiorentino di Sollicciano. 

Conclusione, un'intera famiglia finita in galera. 



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca