Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 18°20° 
Domani 15°26° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 16 settembre 2019

Attualità mercoledì 12 febbraio 2014 ore 17:32

Atti vandalici sui treni

Trenitalia denuncia che quattro treni sono stati danneggiati tra Pisa, Arezzo e Firenze. Assessore Ceccarelli: "Gesti inqualificabili"



FIRENZE — Sono stati presi di mira i treni Pisa – Piazza al Serchio, Firenze – Arezzo e Pisa – Firenze: sul primo treno è stata rotta una porta e lo scarico di un estintore; sul secondo sono stati fatti graffiti interni e sui finestrini e sul terzo sono stati frantumati tre finestrini. Il treno 6683/6956 in partenza da Pisa per Lucca/Aulla che è stato cancellato perché trovato con una porta forzata e la maniglia di emergenza spaccata. “Gesti gravi e inqualificabili”, ha commentato l’assessore regionale a trasporti e infrastrutture Vincenzo Ceccarelli. “Non solo manifestazione di inciviltà – ha detto ancora Ceccarelli – ma vero e proprio attentato ai diritti dei cittadini e dei lavoratori che usano quotidianamente il treno”. Secondo le stime di Trenitalia, dal 1 gennaio ad oggi ammontano a circa 100 mila euro i danni causati da atti vandalici sui treni regionali.



Tag

L'entrata trionfale di Piero Angela al convegno con i guardiani di Star Wars: sorpresa e applausi dai presenti

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca