Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 16°20° 
Domani 15°27° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 17 luglio 2019

Cronaca lunedì 20 febbraio 2017 ore 16:44

La banda delle stecche con le spalle al muro

La polizia ha scovato un gruppo specializzato nel saccheggiare tabaccai e sale slot in tutta la Toscana. Rivendevano le sigarette sul mercato nero



CECINA — La squadra mobile di Livorno e Cecina ha scovato e denunciato una banda specializzata in furti. Obiettivo dei malviventi erano le sale slot e i tabaccai, ai quali avrebbero sottratto, in una decina di casi, soldi dal registro di cassa, monete dalle macchine da gioco e soprattutto stecche di sigarette.

La banda, composta da romeni e nordafricani, agiva in tutta la Toscana. Uno dei componenti, un trentunenne nordafricano, è stato arrestato e trasferito in carcere a Livorno, mentre sono ancora in corso le indagini per risalire ai complici, alcuni dei quali potrebbero trovarsi all'estero.

I furti sarebbero stati effettuati con la forzatura e lo scasso delle slot in diversi esercizi commerciali: non solo in città e provincia (Cecina, Piombino, Castiglioncello) ma anche nelle province di Pisa e di Lucca.

Secondo la polizia, obiettivo principale della banda erano bar e tabaccai. Le stecche di sigarette erano destinate al mercato nero. Secondo gli inquirenti il gruppo avrebbe inoltre sottratto centinaia di chili di rame e numerosi pannelli fotovoltaici dall'impianto di un'azienda vitivinicola.

In questo caso, parte della la refurtiva è stata recuperata dalla polizia e riconsegnata al proprietario.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca