comscore
Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 26°34° 
Domani 26°35° 
Un anno fa? Clicca qui
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 09 agosto 2020
corriere tv
Migranti e rotta balcanica: ecco i confini sguarniti tra Italia e Slovenia dove ogni notte passano a piedi centinaia di invisibili

Imprese & Professioni mercoledì 01 luglio 2020 ore 10:30

Gli uffici postali tornano alla normalità in Toscana, ma non in tutti i comuni

​l lockdown forzato per via dell’emergenza Coronavirus ha riguardato anche gli uffici postali: in Toscana infatti molti hanno subito negli ultimi mesi una drastica riduzione dell’orario e in alcuni comuni è andata addirittura peggio



TOSCANA — Diversi uffici postali sono infatti rimasti completamente chiusi al pubblico  a partire da marzo e non hanno ancora riaperto i battenti, creando non pochi disagi ai cittadini. Se nella principali città come Firenze questo non è stato un problema perché seppur con orario ridotto le Poste sono rimaste a disposizione, nei paesi più piccoli le cose sono andate diversamente.

Ora l’appello è quello di tornare alla normalità ovunque, per consentire ai cittadini di usufruire di tutti i servizi di Poste Italiane senza limiti o inconvenienti di varia natura.

Ritorno alla normalità a Firenze

A Firenze possiamo dire che gli uffici postali siano tornati alla normalità. Ad oggi infatti sono tutti operativi, anche se come sempre è consigliabile recarsi presso gli sportelli solo in caso di effettiva necessità. Per evitare code ed assembramenti, sarebbe meglio organizzarsi al meglio. Chi dovesse spedire una lettera, lo può fare presso l’ufficio postale ma conviene acquistare il materiale online in modo da rendere ogni operazione più rapida per gli operatori. Come ormai sappiamo, spedire la lettera con la busta giusta è fondamentale ma fortunatamente si può ordinare tutto in internet quindi non ci sono grandi problemi da questo punto di vista.

Le transazioni per chi avesse un conto postale o dovesse ritirare la pensione sono tutte tornate alla normalità dunque ormai a Firenze non ci sono più imprevisti o ritardi di alcun tipo.

Alcuni uffici postali ancora chiusi in Toscana

Il problema è che se nelle grandi città la situazione sembra essere tornata alla normalità, in alcuni comuni della Toscana ci sono uffici postali che risultano ancora chiusi al pubblico. Finché si trattava di una riduzione dell’orario il disagio poteva anche essere sopportato dai cittadini, ma trovare le porte chiuse è cosa ben diversa.

Gli uffici di Licciana e Terrarossa, così come quelli di Coloretta hanno sospeso il servizio ancora quando è stato proclamato il lockdown. Il vero problema però è che ad oggi, nel pieno della fase 3, in questi paesi la normalità sembra ancora molto, troppo distante. Le Poste infatti sono ancora chiuse al pubblico ed i cittadini si trovano in evidente disagio per questo inconveniente, al quale non si riesce a trovare una giustificazione.

Le varie amministrazioni comunali stanno cercando risposte, che però tardano ad arrivare. Nel frattempo a pagarne le conseguenze, come spesso accade, sono i cittadini che si trovano a dover rinunciare ad i servizi offerti dagli sportelli senza poterne conoscere il reale motivo. Ormai in quasi tutta la Toscana si sta tornando alla normalità, seppur nel rispetto delle norme relative alla sicurezza. Tra le ipotesi più diffuse della mancata apertura di alcuni uffici c’è proprio questa necessità di organizzarsi per garantire la sicurezza dei dipendenti e dei clienti, ma sembra impossibile che ancora le Poste non abbiano trovato il modo di superare al meglio la situazione. Nel frattempo gli interrogativi crescono insieme ai disagi, nella speranza che presto di potrà tornare ovunque alla normalità.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità