Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 16°16° 
Domani 13°20° 
Un anno fa? Clicca qui
giovedì 24 ottobre 2019

Politica lunedì 08 settembre 2014 ore 16:03

Dire sì al futuro, il welfare di domani

Servizio di Serena Margheri

A Livorno la Festa nazionale dell'Unità e del Partito democratico territoriale all'Ippodromo Caprilli. Tema centrale il welfare e il futuro



LIVORNO — Quest'anno la festa territoriale del Pd di Livorno sarà anche Festa nazionale dell'Unità dedicata al tema del welfare. All'ippodromo Caprilli, dall'11 al 21 settembre, arriveranno ministri, dirigenti e amministratori, insieme ad addetti ai lavori per una discussione ampia che va dal settore sanità, al volontariato, disabilità, infanzia e tanto altro, fino all’attualissimo tema della fecondazione assistita. Ci sono poi le serate dedicate ai principali temi di politica nazionale e locale.

Tra i ministri presenti Beatrice Lorenzin, Giuliano Poletti, Maria Elena Boschi. Decine gli ospiti: circa trenta tra parlamentari e membri del governo.

Tra gli altri, ad aprire la festa l'11 settembre sarà l'eurodeputato Nicola Danti. Il segretario regionale del Pd toscano parlerà di economia il 12 settembre. La vicesegretaria nazionale Debora Serracchiani sarà a Livorno sabato 13. Enrico Rossi presenta il suo libro il 14. Il capogruppo livornese Marco Ruggeri interverrà il 16 settembre. Il 21 serata conclusiva con il capogruppo regionale Pd Ivan Ferrucci e i parlamentari livornesi Marco Filippi e Maria Grazia Rocchi.

L'area dibattiti, al centro della festa, è ampia 240 metri quadrati. Circa 200 volontari al giorno in attività.

Agli ingressi saranno presenti i tavoli per l'iscrizione a uno, o più, dei dieci forum tematici aperti a tutti, con cui il Pd livornese vuole rilanciare il percorso di ascolto di militanti e cittadini. Ogni sera ci sarà anche un punto di ascolto in cui saranno presenti segretari di circolo della città, sindaci e segretari delle unioni comunali della federazione livornese. Presente anche lo stand del gruppo PD della Camera dei deputati.

All'interno della festa, il Pd livornese gestirà in tutto due ristoranti, una pizzeria, tre bar, la libreria. Saranno presenti stand delle associazioni di volontariato, un'area giochi e laboratori per bambini.

Come da tradizione la Festa non sarà solo politica, ma anche cultura e intrattenimento, con presentazioni di libri, spettacoli di musica, teatro, cabaret, danza, ballo liscio, esibizioni di società sportive.



Manovra, Fioramonti: "Sono preoccupato, risorse per la scuola sembrano poche"

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità