Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 8° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
domenica 15 dicembre 2019

Attualità venerdì 28 ottobre 2016 ore 11:07

A dieta stretta gli spazzini sovrappeso

L'Ersu, azienda per lo smaltimento dei rifiuti, ha deciso, d'accordoo con i sindacati e agli addetti alla raccolta, di mettere a dieta gli spazzini



PIETRASANTA — Il 20 per cento degli spazzini che lavorano tra Pietrasanta, Seravezza e Forte dei Marmi sono in sovrappeso con relativi e maggiori rischi di infortuni sul lavoro. L'azienda Ersu ha quindi deciso di metterli a dieta con un programma personalizzato.

L'Ersu, insieme con l'ente sanitario territoriale, ha già individuato i dipendenti in sovrappeso, che sarebbero all'incirca uno su sei dei complessivi 220 addetti.

Il tasso di infortuni è basso, ha spiegano dell'azienda Alberto Ramacciotti e il direttore Walter Bresciani Gatti, ma il 30 per cento riguarda chi sale e chi scende dai mezzi. Scivolate e capitomboli durante il ritiro della differenziata sono frequenti per chi non è agile.

Il progetto durerà dai 6 ai 12 mesi. I dipendenti in sovrappeso dovranno rispettare una serie di regole per un''alimentazione più sana ma comunque nutriente.



Tag

Sardine a Roma: la vista dall'alto di piazza San Giovanni

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca