Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 12° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
domenica 17 novembre 2019

Attualità martedì 30 gennaio 2018 ore 17:25

Consiglio regionale nel ricordo dell'Olocausto

Seduta solenne in consiglio regionale dedicata alla giornata della Memoria delle vittime delle deportazioni nazi-fasciste nei campi di sterminio



FIRENZE — Il ricordo dell’orrore dell’Olocausto come monito per le nuove generazioni: questo il messaggio lanciato dal Consiglio regionale toscano riunito in seduta solenne per celebrare la Giornata della memoria. Presenti in aula il rabbino capo della comunità ebraica fiorentina Amedeo Spagnoletto il rappresentante dell'Associazione nazionale partigiani, Bruno Possenti, e un sopravvisto al campo di sterminio nazista di Mathausen Renzo Montini. Il presidente del consiglio regionale Eugenio Giani ha voluto ricordare un toscano giusto fra le nazioni, il grande Gino Bartali che salvò 860 ebrei dai rastrellamenti.

Nel suo intervento il rabbino capo Amedeo Spagnoletto ha ricordato che per conservare la memoria della Shoah bisogna educare i giovani.

Presente anche Renzo Montini, deportato all'età di 15 anni da San Frediano, il quartiere in cui faceva il trippaio e condotto, da prigioniero politico, fino a Mauthausen. Montini ha ricordato quei giorni bui fatti di morte e camere e gas e forni crematori. Un racconto quello di Montini che fa riflettere sull'orrore dei campi di concentramento e stermino nazisti.



Tag

Acqua alta a Venezia, sui social si sdrammatizza così

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca