comscore
Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 21°28° 
Domani 21°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 13 luglio 2020
corriere tv
Migranti, il soccorritore salva contemporaneamente due ragazzi in mare al largo di Lampedusa

Attualità martedì 17 marzo 2020 ore 18:47

Epidemia Covid, in Toscana screening di massa

Enrico Rossi

Il governatore Rossi ha annunciato 500mila test seriologici sulla popolazione partendo dal personale sanitario: "Quarantena per chi risulta positivo"



FIRENZE — Per contenere l'epidemia di coronavirus Covid-19, la Regione Toscana darà il via a uno screening di massa effettuato attraverso test seriologici, ovvero del sangue, su sessantamila dipendenti della sanità pubblica e privata e poi su altre quattrocentomila persone indicate dai medici e dai pediatri di famiglia.

Lo ha annunciato il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi in un videomessaggio.

Per eseguire lo screening la Regione procederà con l'acquisto di mezzo milione di test seriologici.

"E' nostro interesse tutelare per primi i medici, gli infermieri, i sanitari - ha spiegato il presidente - Gli altri test saranno a disposizione dei medici e dei pediatri di famiglia e saranno eseguiti ogni trentamila abitanti da personale organizzato in unità speciali. Pensiamo di ottenere risultati importanti".

Chi risulterà positivo al test, dovrà andare in quarantena.

"Noi siamo la Regione che ha deciso di fare il tampone a tutti coloro che entrano in ospedale, anche senza sintomi di Covid-19 - ha proseguito il presidente - Dall'inizio dell'emergenza abbiamo aggiunto ai tre laboratori di Pisa, Siena e Firenze altri cinque microlaboratori autorizzati per i test, tra cui un privato convenzionato. Fra pochi giorni arriveremo a una potenzialità di 3.500 tamponi al giorno".

Vedi qui sotto il videomessaggio integrale di Enrico Rossi

SERVIZIO - AGGIORNAMENTO EMERGENZA CORONAVIRUS 17 MARZO


Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità