Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 18°20° 
Domani 15°26° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 16 settembre 2019

Cronaca martedì 03 ottobre 2017 ore 18:50

Furti d'arte, recuperate più di cento opere

I carabinieri hanno sequestrato 111 opere dipinti, sculture e altri oggetti preziosi. Valore: due milioni di euro. L'indagine è partita da Lucca



FIRENZE — Una serie di controlli nella bottega di un rigattiere di Lucca ha dato il via a un'operazione coordinata dalla locale procura e condotta dai Carabinieri del nucleo tutela del patrimonio culturale. 

Dopo lunghe indagini, sono state recuperate 111 opere d'arte, di cui almeno la metà rubate fra il 1993 e il 2012 in chiese, dimore private e palazzi pubblici situati in Toscana, Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna. 

Il rigattiere in questione, già denunciato nel 2016 per ricettazione e ora sottoposto all'obbligo di dimora, vendeva abusivamente nei mercati d'antiquariato di tutta l'Italia dipinti, sculture e altri oggetti trafugati. Una parte della refurtiva è stata trovata a Capannori in tre magazzini clandestini. Altre opere a Lucca, Siena, Livorno e  Treviso.

Denunciate per ricettazione altre due persone. Altri accertamenti sono in corso per individuare da dove provengono una sessantina di reperti archeologici e monete di epoca romana sequestrati appunto a Treviso.



Tag

L'entrata trionfale di Piero Angela al convegno con i guardiani di Star Wars: sorpresa e applausi dai presenti

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca