Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 13° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 12 novembre 2019

Cronaca martedì 20 giugno 2017 ore 18:25

Inchiesta piscine, è indagato anche un assessore

Sviluppi nell'inchiesta per turbativa d'asta in alcuni impianti del Comune di Firenze. Interdetti dai pubblici uffici un dirigente e un funzionario



FIRENZE — Sono otto gli indagati dalla procura di Firenze per un'inchiesta su episodi di turbativa d'asta nelle gare per la concessione a privati della gestione di alcune piscine comunali, quella di San Marcellino, nella zona sud della città (gara bandita nel 2013), e la Paganelli di Novoli (gara bandita nel 2015).

Fra gli indagati c'è anche l'assessore allo sport Andrea Vannucci, la dirigente dell'ufficio sport di Palazzo Vecchio Elena Toppino, il funzionario dello stesso ufficio Loris Corti, il funzionario comunale Jacopo Vicini, i membri della commissione gare Emilio Carletti e Stefano Perla e gli imprenditori Cipriano Catellacci e Franco Bonciani.

Come misura cautelare il giudice per le indagini preliminari Pezzuti ha firmato oggi l'interdizione dai pubblici uffici della dirigente Elena Toppino per un anno e del funzionario comunale Loris Corti per sei mesi. 

Interdetti per un anno dall'esercizio d'impresa Catellacci e Bonciani.



Tag

Maltempo, fiumi di fango per le strade di Matera

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità