Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 14°33° 
Domani 16°30° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 23 agosto 2017

Attualità lunedì 20 marzo 2017 ore 14:40

Lavoro, la guerra agli infortuni parte a Chinatown

Inizia nelle imprese del distretto cinese tra Firenze, Prato e Pistoia la nuova campagna della Regione Toscana per la sicurezza sul lavoro

FIRENZE — Investimento di 250mila euro per la campagna della Regione Toscana per sensibilizzare tutti al rispetto delle norme di sicurezza sui luoghi di lavoro. Slogan: 'L'unione fa la sicurezza', dove per unione si intende il comune sentire di imprenditori, lavoratori, organizzazioni sindacali, ma anche operatori di Asl,Inps e Inail, cioè tutti i soggetti coinvolti nella filiera-lavoro. 

Nonostante gli infortuni sul lavoro in Toscana siano calati del 21 per cento, infatti, nel 2015 si è tuttavia registrata una recrudescenza di quelli mortali: sono stati 55, più di uno alla settimana, di cui 42 sul lavoro e 13 in itinere, avvenuti cioè mentre i lavoratori si recavano o tornavano dal lavoro. Numeri ancora troppo alti e inaccettabili. 

La campagna, presentata dall'assessore regionale al diritto alla salute Stefania Saccardi, è già iniziata e dal 1 aprile esordirà con uno degli interventi speciali pensati per i settori dove è maggiore l'incidenza di infortuni sul lavoro: le aziende del distretto cinese tra Firenze, Prato, Pistoia. In questo caso lo slogan usato è "La sicurezza di oggi è il benessere di domani" e intende richiamare tutti al rispetto delle regole per una miglior tutela della salute dei lavoratori.

Altri interventi speciali, ciascuno dei quali prevede investimenti di 50mila euro, sono in programma a giugno, per il comparto dell'estrazione del marmo, a settembre, per le attività portuali e nel 2018 per edilizia e agricoltura.

I prodotti che compongono la campagna sono un'unica foto con il claim, cioè l'appello, un video di 30 secondi e uno spot radiofonico sempre di 30 secondi. E' stato poi realizzato, all'interno del sito regionale, uno speciale dedicato alla sicurezza sui luoghi di lavoro. E' visibile all'indirizzo www.regione.toscana.it/lavoraresicuri. La campagna sarà veicolata in ogni capoluogo di provincia della Toscana, ma anche ad Empoli ed in Val di Cornia e interesserà tutti i media presenti nella regione: dai giornali, alle radio, alle tv.

"E' necessario – ha detto l'assessore regionale al diritto alla salute Stefania Saccardi, che ha presentato la campagna nel corso di una conferenza stampa – così come recita il messaggio che abbiamo scelto, stabilire prima di tutto un'alleanza tra datori di lavoro e lavoratori. Poi occorre investire nella formazione, nell'informazione e in tutte quelle attività che permettono di prevenire le situazioni di rischio. La Regione lo fa con questa campagna, che chiama a raccolta tutti gli interessati e che si aggiunge alle tante iniziative messe in atto nei mesi e negli anni scorsi. Penso prima di tutto al Progetto Prato lavoro sicuro rivolto in particolare, ma non solo, alla vasta comunità cinese, e a quello per la sicurezza nelle cave. Ridurre gli incidenti sul lavoro si può, basta volerlo, fortemente e tutti insieme, attrezzandosi di conseguenza e rispettando le regole".

Servizio di Dario Pagli
Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca