Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 12° 
Domani 10° 
Un anno fa? Clicca qui
giovedì 21 novembre 2019

Cronaca martedì 19 giugno 2018 ore 18:42

Assumeva i parenti a scuola, dirigente condannata

Abuso d'ufficio l'accusa che ha portato alla condanna la ex direttrice amministrativa di due istituti superiori fiorentini



FIRENZE — Un anno di reclusione e un anno di interdizione dai pubblici uffici. E' questa la pena inflitta dal tribunale di Firenze a una direttrice dei servizi amministrativi che, secondo l'accusa, assumeva i suoi parenti come collaboratori scolastici e impiegati. La donna, campana di 61 anni, è finita sul banco degli imputati per abuso d'ufficio. I fatti contestati risalgono agli anni tra 2011 e 2013.

Secondo i risultati delle indagini che sono state coordinate dal pm Leopoldo De Gregorio, la dirigente avrebbe assunto, approfittando della propria posizione, la nipote come assistente amministrativo con contratto a tempo determinato senza tener conto della posizione in graduatoria. A beneficiare della posizione della donna sarebbero stati anche una cognata a un altro nipote, incaricati di supplenze come collaboratori scolastici. Stesso ruolo elargito anche al marito di un'amica. 



Tag

Ex Ilva, Conte: «All'incontro con il signor Mittal porterò la determinazione di un paese del G7»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità