Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 10°13° 
Domani 10°14° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 07 dicembre 2019

Attualità martedì 04 luglio 2017 ore 18:15

Regione-Mobit, è tregua

I vertici del consorzio hanno discusso con l'assessore regionale Ceccarelli l'ipotesi di riassegnazione temporanea del servizio di tpl



FIRENZE — In attesa che la Corte di giustizia europea si pronunci sul ricorso presentato dal consorzio di imprese locali Mobit contro l'aggiudicazione ad Autolinee toscane del gruppo francese Ratp del servizio di trasporto pubblico locale in tutta la Toscana, l'assessore regionale ai trasporti Vincenzo Ceccarelli ha incontrato i vertici di Mobit. Al centro del confronto, il progetto della Regione di risolvere in via temporanea il problema della gestione del servizio affidandolo con carattere d'urgenza agli attuali gestori (vedi qui sotto gli articoli collegati).

"L'’obiettivo di trovare una soluzione per gestire al meglio il servizio trova perfettamente allineato il consorzio Mobit - si legge in una nota del presidente di Mobit,  Andrea Zavanella - “Abbiamo apprezzato molto l'’invito ricevuto dalla Regione. –La situazione è però delicata perché la proposta di Ceccarelli in realtà è rivolta a un numero maggiore di soggetti rispetto a quelli che compongono il consorzio. Inoltre ci sono degli aspetti che devono essere gestiti con grande attenzione sotto il profilo tecnico-legale. Li verificheremo nelle prossime settimane con i nostri legali. Poi ci rivedremo con la Regione per tirare eventualmente le conclusioni". 

Regione e Mobit si sono accordati per un nuovo incontro prima della fine del mese di Luglio.



Tag

Salvini: «Denunciato da Carola Rackete. E noi la contro-denunciamo»

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Attualità

Cronaca