Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 8° 
Domani 8° 
Un anno fa? Clicca qui
venerdì 06 dicembre 2019

Politica domenica 11 agosto 2019 ore 12:00

Rossi: "Niente inciuci, no a governi Grillo-Renzi"

Il governatore toscano critica duramente l'ipotesi di un accordo fra il M5S e l'area renziana del Pd per evitare nuove elezioni in autunno



FIRENZE — E' stupefatto, quasi scandalizzato il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi in merito all'ipotesi, riportata sulla maggior parte degli organi di stampa nazionali, di un accordo fra il Movimento 5 Stelle di nuovo guidato da Beppe Grillo e l'ala renziana del Pd per un "governo di responsabilità" che rinvii a data indefinita il ritorno alle urne dopo che il leader della Lega Matteo Salvini ha affondato l'esecutivo guidato da Giuseppe Conte.

In effetti Matteo Renzi e i suoi fedelissimi hanno sempre osteggiato l'ipotesi di accordi di governo fra il Partito Democratico e i 5Stelle e proprio questa presa di posizione ultraintransigente agevolò la nascita dell'esecutivo gialloverde. Ma la crisi aperta da Salvini dopo il voto sulla Tav e la sua intenzione dichiarata di tornare al voto in autunno ha cambiato le carte in tavola, facendo evidentemente scoprire nuove frontiere di alleanza ai parlamentari renziani. I quali rappresentano la maggioranza all'interno dei gruppi dem alla Camera e al Senato ma sono in netta minoranza all'interno degli organi del Pd e quindi non hanno alcuna garanzia di essere ricandidati in caso di nuove elezioni ora che il partito è in mano al segretario Nicola Zingaretti. Di qui le voci, più o meno pilotate, di accordi con i 5Stelle per un governo alternativo che garantisca stabilità per la manovra economica di autunno e magari approvi anche una riforma costituzionale per ridurre il numero dei parlamentari e una nuova legge elettorale. Il tutto con Matteo Salvini seduto sui banchi dell'opposizione.

"Ma Salvini all'opposizione finirebbe per potenziarsi giorno dopo giorno - ha scritto il presidente della Regione Rossi su Facebook - Solo in una battaglia a campo aperto, con i cittadini chiamati al voto Salvini può essere sconfitto. La posizione giusta è quella di Nicola Zingaretti: quando un governo fallisce la parola torna al popolo".

Vedi qui sotto il post di Enrico Rossi.



Tag

Bazzano, custode di una villa spara ai ladri dalla finestra: uno muore e l'altro fugge

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità