comscore
Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 16° 
Domani 19° 
Un anno fa? Clicca qui
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 03 aprile 2020
corriere tv
Il procuratore nazionale antimafia De Raho: «I clan hanno necessità di collocare i soldi liquidi: ecco come si approfitteranno della crisi»

Attualità lunedì 02 luglio 2018 ore 12:37

Saldi estivi con lo sprint per il caldo africano

Sconti in partenza il 7 luglio. Commercianti ottimisti per la spinta impressa dalle alte temperature agli acquisti soprattutto nelle città turistiche



FIRENZE — Con i saldi estivi alle porte, si fanno le prime previsioni di vendita. Previsioni che negli ultimi giorni, complice l'ondata di caldo che si è abbattuta sulla Toscane e sull'intero Paese, sono diventate più rosee. Confesercenti Toscana stima infatti una buona partenza delle vendite di fine stagione soprattutto nelle città d'arte e lungo la costa, cioè nelle zone maggiormente battute dal turismo. Buona partenza prevista anche nei centri in cui le presenze dei turisti sono più basse. 

Il caldo, infatti, si ritiene che spronerà all'acquisto di capi per l'estate, in particolare t-shirt, sandali e costumi che, sperano i commercianti, andranno presto tutti esauriti. 

“Il sistema moda sta attraversando, ormai da un po’ di tempo, un momento di profonda trasformazione; il cambiamento degli stili di vita, la crescita di forme alternative al commercio tradizionale stanno influenzando profondamento l’andamento delle vendite e le abitudini dei consumatori – ha detto Nico Gronchi presidente di Confesercenti Toscana – In ogni periodo dell’anno vengono proposte ai consumatori vendite promozionale dal Mid Season Sales al Black Friday; queste sono solo tra le ‘ultime trovate’ per tentare di accaparrarsi qualche cliente in più. Ma i numeri dell’intero sistema moda, sia per la piccola che media e grande distribuzione, cominciano a mostrare segnali di cedimento”.

Per Gronchi è necessario rivedere la normativa che regola i saldi. “Sconti tutto l’anno, ma sempre più virtuali; si parte da un prezzo iniziale, al quale nessun consumatore comprerà, per poi innescare una specie di gara di percentuali al ribasso diffusa in tutti i periodi dell’anno. Così facendo, perde di valore il vero significato dei saldi, delle vendite promozionali e straordinarie; ovvero i diversi momenti dell’anno in cui gli sconti venivano percepiti dagli acquirenti come qualcosa di reale e concreto”.

Ora nei negozi si fanno gli ultimi preparativi in vista del 7 luglio, data di partenza dei saldi. 



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità