Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 14°30° 
Domani 17°27° 
Un anno fa? Clicca qui
giovedì 20 giugno 2019

Attualità giovedì 02 maggio 2019 ore 17:42

Riciclo e rifiuti, la Toscana a State of the Union

L'economia circolare è già realtà nel settore conciario. Ora tocca a cartario e tessile. I progetti toscani fanno scuola in Europa



FIRENZE — Economia circolare e rifiuti sono al centro dell'agenda dell'Europa e della Toscana per i prossimi anni. Temi al centro della tavola rotonda organizzata dalla Regione in occasione del convegno 'The State of the Union' dedicato al futuro dell'Unione Europea. Nelle immagini vedete l'evento in Palazzo Strozzi Sacrati a Firenze. La Toscana ricicla circa il 56 per cento dei rifiuti prodotti e l'obiettivo è raggiungere il 70 per cento entro il 2020 e l'80 entro il 2023 con sei nuovi biodigestori entro il 2022.

"In Toscana questa sfida l'abbiamo accolta - ha detto il presidente della Regione Enrico Rossi - anche introducendo il concetto di economia circolare nel nostro statuto, con leggi specifiche e con accordi che abbiamo preso come giunta regionale con i distretti".

Obiettivo dichiarato, ridurre le emissioni e reimmettere nei cicli produttivi gli scarti di lavorazione di distretti tra cui il cartario che ne produce 200mila tonnellate, il tessile che ne produce 50mila e il conciario dove sono stati fatti grandi passi avanti con un progetto da 80 milioni di euro di investimenti.

"Noi l'economia circolare l'abbiamo iniziata nel 1984 con il primo impianto di recupero del cromo - ha detto Alessandro Francioni, presidente dell'Associazione Conciatori - ora ci stiamo attrezzando anche per recuperare i ritagli che clienti fanno della nostra pelle per poterli riutilizzare. Stiamo portando avanti l'accordo di programma tramite il quale riutilizzeremo le acque reflue in arrivo dalla Valdinievole, dalla Valdera e dalla Valdelsa smettendo così di attingere alla falda. Questo è un vero progetto di economia circolare". 

Risultati che proiettano nel futuro la Toscana in linea con gli obiettivi dell'Europa che, è stato spiegato nel convegno, destinerà buona parte dei propri fondi per i prossimi anni verso il riciclo e l'economia circolare.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità