Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 12°20° 
Domani 12°21° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 23 settembre 2019

Attualità venerdì 03 maggio 2019 ore 14:50

Tpl, assegnazione definitiva ad Autolinee Toscane

Pubblicato il decreto di assegnazione ad Autolinee Toscane Spa della gara unica regionale per il servizio di trasporto pubblico locale su gomma



FIRENZE — E' stato pubblicato il decreto di assegnazione ad Autolinee Toscane Spa della gara unica regionale per il servizio di trasporto pubblico locale su gomma in tutta la Toscana. Autolinee Toscane Spa fa parte del gruppo francese Ratp.

La Regione Toscana, in una nota, fa sapere di aver decretato l'affidamento del servizio in  attuazione della sentenza della Corte di Giustizia Europea dello scorso 21 marzo e dell'Accordo firmato dalla Regione stessa, Mobit ed Autolinee Toscane nel dicembre 2017, in coincidenza con la stipula del contratto - ponte di due anni che affidava la gestione del servizio di tpl su tutto i territorio regionale in via transitoria. Il contratto-ponte è attualmente in vigore.

L'aggiudicazione provvisoria ad Autolinee Toscana spa era stata decretata nel marzo del 2017. Poi a dilatare i tempi è stato il contenzioso giudiziario che i due partecipanti alla gara hanno avviato. Nel 2016 le due parti avevano fatto appello al Consiglio di Stato dopo la sentenza del Tar che aveva annullato la prima aggiudicazione della gara facendo salvi gli atti della Regione. Il 29 maggio 2017, poi, il Consiglio di Stato ha rimesso alla Corte di Giustizia Europea alcune questioni interpretative sulla partecipazione del gruppo francese alla gara. L'epilogo è arrivato il 21 marzo 2019 quando si è pronunciata la Corte di Giustizia secondo cui la gara si è svolta regolarmente. 

La gara da 2,77 milioni di euro riguarda l'affidamento per 11 anni a un unico gestore del servizio di trasporto pubblico locale. Alla base di gara si aggiungono anche 190 milioni circa per acquistare nuovi mezzi. Il valore complessivo della gara, con i ricavi da biglietti e abbonamenti, è pari a circa 4 miliardi di euro per tutti gli 11 anni. 

Ora, spiega nella stessa nota la Regione, si apre una nuova fase, prevista dal contratto-ponte, durante la quale saranno svolte tutte le operazioni necessarie per il passaggio al nuovo gestore dei beni. A ottobre è fissata l'udienza del Consiglio di Stato sul contenzioso aperto. 

Fino al 31 dicembre 2019 - come previsto dal contratto di servizio in vigore - il trasporto pubblico locale in Toscana sarà gestito da One Scarl, attuale gestore.



Tag

Atreju, paracadutista atterra con tricolore

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca