Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 13° 
Domani 10°12° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 18 novembre 2019

Attualità mercoledì 07 marzo 2018 ore 16:40

Vaccini, i bimbi non in regola saranno sospesi

Dopo il 10 marzo, i genitori degli iscritti ai nidi o alle materne dovranno documentare l'avvenuta vaccinazione o la prenotazione del colloquio



FIRENZE — Negli ultimi due mesi, in Toscana, sono circa ottomila i bambini che si sono messi in regola con le vaccinazioni obbligatorie e ormai si avvicina la data del 10 marzo, ultima scadenza entro la quale, in base alla legge nazionale sull'obbligo vaccinale, le famiglie che hanno presentato l'autocertificazione dovrebbero presentare la documentazione che attesta le avvenute vaccinazioni. 

Ma, su disposizione della Regione, le famiglie toscane non dovranno fare nulla. Entro quella data, le Asl avranno infatti inviato alle scuole l'elenco dei bambini non in regola con l'obbligo vaccinale, quelli che sono in arretrato e quelli i cui genitori non hanno preso l'appuntamento per la vaccinazione. 

A quel punto le scuole faranno una comunicazione scritta alle famiglie, in cui si dice che entro dieci giorni dal ricevimento dell'avviso dovranno mettere in regola i figli e presentare alla scuola la documentazione relativa all'avvenuta vaccinazione. Saranno considerati regolari anche coloro che hanno preso appuntamento non per la somministrazione del vaccino ma per un colloquio propedeutico.

Per i nidi e le scuole materne, i bambini i cui genitori non avranno presentato la documentazione saranno sospesi dal servizio e potranno essere riammessi solo dopo la presentazione della documentazione. 

Per coloro che frequentano la scuola dell'obbligo (7-16 anni) la mancata presentazione della documentazione non determinerà il divieto di accesso né impedirà la partecipazione agli esami. In un secondo tempo verranno decise le sanzioni per gli inadempienti. Entro il 30 aprile, le scuole dovranno segnalare alle Asl gli alunni che non sono in regola.

Tutte queste regole valgono solo per l'anno scolastico in corso, 2017-2018.

Per l'anno scolastico 2018-2019, i genitori/tutori/affidatari dei bambini non sono tenuti a presentare, all'atto dell'iscrizione, la documentazione comprovante l'effettuazione delle vaccinazioni ovvero l'esonero, l'omissione o il differimento delle vaccinazioni. Il rispetto degli adempimenti vaccinali è accertato mediante il trasferimento dei dati tra le istituzioni scolastiche/educative e formative e le Aziende Usl competenti.

Dopo le opportune verifiche, i genitori/tutori/affidatari dei minori che non risultano in regola con gli obblighi vaccinali, o che non ricadono nelle condizioni di esonero, omissione, differimento, o che non hanno presentato formale richiesta di vaccinazione, saranno invitati dalle istituzioni scolastiche/ educative e formative, con lettera, a presentare la documentazione entro il 10 luglio 2018. La mancata presentazione della documentazione richiesta verrà segnalata alla Asl.

Per i nidi e le scuole materne, i bambini non in regola con gli adempimenti vaccinali, i cui genitori/tutori/affidatari non presentino la documentazione idonea a dimostrare la regolarità della loro posizione, saranno esclusi dal servizio e potranno essere riammessi solo dopo la presentazione della documentazione richiesta.

Per coloro che frequentano la scuola dell'obbligo (7-16 anni) la mancata presentazione della documentazione non determinerà il divieto di accesso né impedirà la partecipazione agli esami; verranno decise le sanzioni per gli inadempienti.

Per il controllo delle liste di iscritti all'anno scolastico 2018 - 2019, la Regione Toscana sta predisponendo un'apposita funzionalità web del Sistema Informativo della Prevenzione che consentirà lo scambio diretto e in tempo reale fra scuole ed Asl delle informazioni sullo stato vaccinale degli alunni, come previsto dalla circolare dei Ministeri dell'istruzione e della sanità e autorizzato dal Garante per la protezione dei dati personali.



Tag

Maltempo, il Sieve esonda a Pontassieve: strade allagate e auto sommerse

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca