Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 11° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
venerdì 22 novembre 2019

Cronaca martedì 03 gennaio 2017 ore 11:32

L'artificiere ferito resta in terapia intensiva

Il sovrintendente di polizia rimasto gravemente ferito dopo l'esplosione di Capodanno risponde alle cure dopo i due interventi subiti a Careggi



FIRENZE — Sta meglio ma resta ricoverato in terapia intensiva e sotto sedazione al Cto l'artificiere di 39 anni che dopo l'esplosione della bomba davanti alla libreria 'Bargello' di via Leonardo da Vinci ha perso la mano sinistra e riportato lesioni gravissime all'occhio destro. 

La sua prognosi resta riservata. Dopo il suo arrivo in ospedale, è stato sottoposto a due delicati interventi chirurgici. 

A fargli visita sono arrivati ieri anche il ministro dell'Interno Marco Minniti ed il capo della polizia Franco Gabrielli. Minniti si è soffermato a lungo a parlare con la moglie dell'agente assicurando la "vicinanza e la solidarietà delle Istituzioni" e sottolineando che "non verranno lasciati soli neppure per un istante".



Tag

Manovra, Salvini: «Totale instabilità, pesa più delle tasse»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca