Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 18°20° 
Domani 15°26° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 16 settembre 2019

Attualità venerdì 02 dicembre 2016 ore 17:30

"Troppi vincoli, la pista resta irrealizzabile"

M5S all'attacco dopo il sì del ministero al piano per il Vespucci. "Nel parere ministeriale prescrizioni che rendono impossibile l'ampliamento"



FIRENZE — I Cinque Stelle sono passati subito in attacco dopo la notizia del parere favorevole del ministero dell'Ambiente sul masterplan dell'aeroporto di Firenze. E si rivolgono direttamente al premier Matteo Renzi: "A meno di 48 ore dal voto referendario Renzi non si venda come una vittoria quanto le prescrizioni ministeriali rendono irrealizzabile".

Irrealizzabile perché, dicono i pentastellati, "l’istruttoria ministeriale sul masterplan, conclusa positivamente, ha condizionato la realizzabilità del nuovo aeroporto al rispetto di un numero assai considerevole di prescrizioni, tra le quali alcune, di grande rilevo, poste dal ministero per i beni e le attività culturali".

"Le gravi carenze riscontrate nella proposta progettuale, evidenziate nel Parere ministeriale e confermate dall’abnorme numero di condizioni poste alla base della realizzabilità dell’opera, dovrebbero indurre Renzi e il PD a misurare il trionfalismo. Solo per delocalizzare il lago di Peretola ricreandone l'habitat nella nuova sede, in rispetto della direttiva UE, servirebbero almeno 5 anni" hanno detto in una nota Diego De Lorenzis, deputato M5S in Commissione Trasporti, e Giacomo Giannarelli, consigliere regionale M5S vicepresidente della Commissione Ambiente e Territorio.

"Se Renzi, Nardella e Rossi vogliono un nuovo aeroporto per Firenze, contro l'interesse dei cittadini, oggi più che mai sanno di non poter sottovalutare gli effetti negativi, ambientali e paesaggistici, sanitari e di sicurezza che l’aeroporto potrebbe produrre e che il parere ministeriale chiede di approfondire. La Toscana ha già un aeroporto strategico, Pisa, collegato con Firenze da una linea ferroviaria veloce. L'arroganza e prepotenza PD nell'insistere sul masterplan di Peretola, nonostante le prescrizioni ministeriali e il parere negativo dei cittadini della Piana, è il biglietto da visita di quel partito che vorrebbe domenica stravolgere la nostra costituzione. Anche per questo i cittadini il 4 dicembre dovrebbero dire NO".



Tag

L'entrata trionfale di Piero Angela al convegno con i guardiani di Star Wars: sorpresa e applausi dai presenti

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca