Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 11° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 20 novembre 2019

Attualità mercoledì 18 settembre 2019 ore 11:38

Sindaco per un voto, si riconteggia una sezione

Il Tar della Toscana ha accolto il ricorso presentato dal centrodestra per la vittoria al primo turno di Andrea Benini (Pd) alle ultime elezioni



FOLLONICA — Il Tribunale amministrativo regionale della Toscana ha deciso: si dovranno riconteggiare le schede della sezione 17 del comune di Follonica. Il ricorso era stato presentato dal candidato del centrodestra Massimo di Giacinto dopo il risultato delle ultime elezioni che hanno visto, alla fine di uno spoglio al cardiopalma, diventare di nuovo sindaco al primo turno Andrea Benini (Pd) con il 50% dei voti più uno, preciso. Il tutto però con quattro schede contestate, per questo il centrodestra ha presentato il ricorso sia per far chiarezza sul conteggio dei voti e sulle operazioni di scrutinio. Due schede, secondo il centrodestra, non sarebbero state attribuite erroneamente a Massimo di Giacinto e due invece sono state annullate. Quindi il numero dei voti validi cambierebbe.

I giudici del Tar hanno quindi accolto il ricorso e deciso per il riconteggio perché hanno riscontrato che "la necessità di verificare con esattezza il numero dei voti validi". "Premesso che - si legge nell'ordinanza -, all'esito del primo turno elettorale, partendo dal dato del numero totale dei voti validi calcolato in 11727, è stata riconosciuta, in favore di Andrea Benini, con numero 5864 voti validi , e per un solo voto in più, la maggioranza assoluta dei voti validi. Considerato che in relazione alle operazioni della sezione 17, i ricorrenti
lamentano che erroneamente, in sede di scrutinio, non sarebbero state considerate attribuibili a Massimo Di Giacinto, il candidato di centrodestra, due schede invece annullate; deducono che da ciò deriverebbe l'innalzamento del numero dei voti validi da 11727 a 11729".

Il sindaco uscente Andrea Benini, sostenuto dal Pd e da altre liste di centrosinistra, è stato rieletto nella scorsa tornata elettorale con 5.864 voti validi, pari al 50 per cento delle preferenze più una. Il minimo per non andare al ballottaggio. Il risultato aveva reso obbligatorio un immediato riconteggio delle schede. Ma il risultato era stato identico e quindi la vittoria era stata assegnata a Benini.

Il candidato della coalizione di centrodestra Massimo Di Giacinto si era invece fermato al 39,52 per cento dei consensi.

la nuova udienza è stata fissata per il 17 dicembre nella quale sarà presa una decisione, e c'è quindi la possibilità che a Follica si torni a votare per un eventuale ballottaggio nel 2020.



Tag

Trenta e la casa da ministra: «Mio marito rinuncia all'alloggio, lasceremo nel tempo per fare il trasloco»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità