Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 22°37° 
Domani 23°34° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 23 luglio 2019

Arte venerdì 28 novembre 2014 ore 16:17

I volti dell'alienazione

Con una mostra il garante dei detenuti della Toscana chiede di iniziare subito lo smantellamento degli Ospedali psichiatrici giudiziari



FIRENZE — "Un vero orrore", con queste parole Franco Corleone, Garante dei detenuti della Toscana, descrive l'Ospedale psichiatrico giudiziario di Montelupo e quell'orrore e quella disperazione si possono ritrovare nei volti trasformati dal dolore del disagio mentale nei disegni di Roberto Sambonet, quaranta disegni che saranno visibili nella mostra "I volti della alienazione" al teatro Chille de la Balanza a San Salvi dal 2 al 18 dicembre.

I ritratti, realizzati a china o a matita da Sambonet tra il 1951 e il 1952, rappresentano gli internati del manicomio di Juqueri, a cinquanta chilometri da San Paolo in Brasile

“La mostra – ha detto Corleone – vuole essere un richiamo alla responsabilità umana e civile, un tentativo di unire cultura e politica. Si vuole contribuire alla campagna per la chiusura degli ospedali psichiatrici giudiziari dove sono ancora internate meno di mille persone”. “L’auspicio – ha aggiunto il garante – è che la scadenza per la chiusura degli opg, fissata al 31 marzo 2015, venga rispettata e che lo psichiatrico di Montelupo che ancora detiene 122 internati sia il primo a chiudere”.

La mostra è stata promossa dalla Società della Ragione, onlus impegnata sui temi del carcere, della giustizia e dei diritti, umani e sociali, con la collaborazione dell’archivio pittorico Roberto Sambonet e di StopOPG. 

Franco Corleone - dichiarazione


Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca