Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 16°26° 
Domani 17°26° 
Un anno fa? Clicca qui
domenica 16 giugno 2019

Attualità giovedì 18 maggio 2017 ore 16:43

Rochi è stato avvistato ma non si fa prendere

Il cagnolino di Lampedusa sceso dal treno a Grosseto è stato visto nella zona della stazione ferroviaria. I volontari non riescono ad avvicinarsi



GROSSETO — Rochi è stato avvistato, ma scappa perché impaurito dalla situazione, e i volontari dell'Enpa di Grosseto stanno cercando in tutti i modi di farlo tranquillizzare per poi riportarlo a Lampedusa dal suo padroncino, un uomo di 72 anni. La storia che ha toccato tutta Italia forse avrà un lieto fine.

Come spiega L'Enpa di Grosseto un articolo apparso sul sito dell'associazione: "Questa mattina il cane Rocky, il quattro zampe che si era perso alla stazione di Grosseto. In queste ore sono in corso le operazioni di recupero e messa in sicurezza dell'animale con le responsabile della Protezione Animali grossetana, Marlena Giacolini. Operazioni impegnative poiché l'animale è spaventato e non si lascia avvicinare. I volontari sono comunque fiduciosi di riuscire a recuperare l'animale a breve".

L'anziano era in viaggio verso Napoli insieme al suo cagnetto Rochi, ma quando il treno si è fermato alla stazione di Grosseto e le porte si sono aperte Rochi è sceso ed è sparito. L’uomo, 72 anni, non si è subito accorto che cagnetto era sceso dal treno e il convoglio è ripartito. L'anziano, che abita a Lampedusa, ha fatto denuncia alla polizia ferroviaria ma di rochi ancora nessuna traccia.

Il padrone di Rochi aveva fatto un'appello anche sulla pagina Facebook del Comune di Grosseto: "Non ho altra compagnia, sono solo. Ho 72 anni ,vi prego aiutatemi a ritrovare il mio amico Rochi, colore marrone, non di razza (peso circa kg.12). Aiutatemi a ritrovare il mio fedele amico un saluto da Lampedusa".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca