Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 18°20° 
Domani 15°26° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 16 settembre 2019

Attualità martedì 19 febbraio 2019 ore 14:22

Boe, dal rapimento di Sara a guida ambientale

Matteo Boe, 61 anni, partecipò al rapimento di Sara Niccoli a San Gimignano. Per questo fu condannato a 16 anni e poi riuscì ad evadere dall'Asinara



ROMA — Matteo Boe, 61 anni, uno dei principali esponenti del banditismo sardo, da un paio di settimane sta frequentando  un corso di formazione per diventare guida ambientale.

Il 2 luglio del 1983, Boe partecipò al rapimento di Sara Niccoli, figlia diciassettenne di Mario Niccoli, industriale di filati pistoiese. I rapitori la portarono via dalla villa di famiglia a San Gimignano. Fu tenuta prigioniera in un atenda in un bosco del pisano per 118 giorni. 

Sara fu liberata nell'ottobre dello stesso anno al casello di Firenze nord dell'A1. I genitori pagarono un riscatto di tre miliardi di lire. Al sequestro partecipò anche Matteo Boe. Proprio per questo rapimento Boe fu condannato a 16 anni e poi riuscì ad evadere dall'Asinara. 

L'ex primula rossa fu coinvolto anche nel rapimento dell'imprenditore romano Giulio De Angelis e in quello di Farouk Kassam, che a 7 anni venne tenuto prigioniero per sei mesi. E per questo Boe fucondannato a 30 anni di carcere.



Tag

L'entrata trionfale di Piero Angela al convegno con i guardiani di Star Wars: sorpresa e applausi dai presenti

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca