Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 12° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 07 dicembre 2019

Attualità mercoledì 24 settembre 2014 ore 18:19

Lotta all'illegalità con l'ufficio "Città Sicura"

Servizio di Serena Margheri

L’ufficio Città Sicura avrà sede a Palazzo Canacci e sarà coordinato da Giuseppe Quattrocchi. Una strategia contro l'illegalità per la sicurezza urbana



FIRENZE — Il Sindaco di Firenze Dario Nardella prende di petto il problema sicurezza in città avviando una task-force per potenziare l'impegno del Comune alla lotta all'illegalità attraverso una strategia sulla sicurezza urbana, con l'Ufficio Città Sicura che verrà coordinato dal consigliere alla sicurezza Giuseppe Quattrocchi e dalla Polizia Municipale.

Una strategia che consentirà di lavorare su più fronti: dal tema del decoro urbano alla lotta all'abusivismo commerciale, all'educazione civica nelle scuole, alla lotta contro il vandalismo. Oltre alla sicurezza urbana il coordinamento si occuperà di far applicare le leggi anticorruzione sul principio della trasparenza e della legalità.

In programma anche l'installazione di altre 32 telecamere nel parco delle Cascine. In corso di valutazione l'istituzione sempre nel parco di varchi con carte magnetiche e la targatura delle biciclette contro i furti. Sul tema ‘graffiti e street art’ saranno riservati spazi ai writers per contrastare il vandalismo e l’ufficio seguirà il doppio binario di coordinare la repressione del fenomeno delle scritte sui muri e di portare avanti invece un dialogo con gli artisti di strada che possono contribuire a riqualificare zone degradate della città. 

Al rilancio dell’Ufficio Città sicura si affianca l’adesione del Comune di Firenze al Forum Europeo per la Sicurezza Urbana, una rete composta da 250 enti locali, con sede a Parigi, che lavora sui temi legati alla sicurezza urbana.

Sempre in contrasto alla legalità dal 19 settembre sono entrati in vigore il ‘Patto per la notte’ e due ordinanze del sindaco per limitare gli orari di vendita e somministrazione delle bevande alcoliche. A seguito dei controlli effettuati dai Vigili Urbani, sono stati 14 gli esercizi commerciali sanzionati per la vendita oltre le ore 22 e 3 quelli sanzionati per la pubblicità a promozioni e sconti sul consumo di bevande alcoliche. I controlli proseguono a oltranza, ma già nelle ultime due sere il numero di violazioni si è drasticamente ridotto. 



Tag

Lo spot di Natale è un fallimento: l'azienda perde in borsa e viene travolta dalle critiche, «È sessista»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità