Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 11° 
Domani 14° 
Un anno fa? Clicca qui
giovedì 27 febbraio 2020

Attualità sabato 02 novembre 2019 ore 16:22

Il babbo di Paperino prende la card per donare gli organi

Giorgio Cavazzano all'inaugurazione della mostra "Becoming human: Be a Hero" - foto da Twitter

Giorgio Cavazzano ha firmato il tesserino inaugurando la mostra di Lucca Comics and games "Donatori: straordinariamente umani, semplicemente eroi"



LUCCA — C'è anche il papà di Paperino, Giorgio Cavazzani, il più famoso degli autori Disney made in Italy, fra i sei milioni e mezzo di italiani che hanno espresso la volontà di donare gli organi. La firma sul tesserino di donatore è avvenuta all'inagurazione della mostra Becoming Human: Be a Hero. Donatori, straordinariamente umani, semplicemente eroi, nell'ambito dell'edizione 2019 di Lucca Comics and Games, in corso in questi giorni.

La mostra è stata realizzata dal Centro nazionale trapianti, Lucca Crea e Ristogest e propone una carrellata delle campagne di comunicazione sociale, nazionali e internazionali, indette per la promozione della donazione degli organi. 

"La donazione degli organi è entrata nella mia vita quando un mio amico ha avuto bisogno di un trapianto di fegato - ha spiegato Cavazzano - Condividere con lui l'esperienza della malattia prima e del ritorno alla normalità poi mi ha convinto di quanto sia importante dichiarare la propria volontà. Sono contento di aver avuto oggi la possibilità di firmare la mia dichiarazione".

Oltre a Cavazzano hanno deciso di sostenere quest'anno la campagna sulla donazione anche Emiliano Santalucia, disegnatore di Hasbro, e No Curves, uno dei principali esponenti della tape art, l'arte di disegnare con il nastro adesivo, che dodici anni ha subito un trapianto di rene.



Tag

Il tifoso cinese al San Paolo: «Tranquilli non ho il virus»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità