Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 19°23° 
Domani 18°31° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 21 agosto 2019

Politica giovedì 27 ottobre 2016 ore 11:05

La destra contro gli immigrati, Aulla saturata

A dirlo non sono solo i gruppi politici di destra ma anche il Comune che conferma il superamento della soglia di saturazione per l'accoglienza



AULLA — Così, la questione dell'arrivo di nuovi immigrati in una villetta a schiera di Via Nazionale ad Aulla, Comune che ha già superato la soglia di saturazione dell'ospitalità, oltre a scatenare l'insofferenza dei vicini e le proteste della Lega Nord, ha richiamato anche l'attenzione di tutta la destra in generale, compreso il Club Forza Silvio e il segretario dei giovani di Forza Italia Nicola Biglioli della circoscrizione lunigianese.

"Quello che mi preoccupa - dichiara Andrea Marchini (CFS) è che il presidente Enrico Rossi, in visita a Riace il 26 aprile, ha dichiarato che userà la formula del sindaco calabrese per ripopolare l'Appennino Tosco Emiliano, quindi la Lunigiana. Ma questo è pressoché assurdo, vista la situazione di emergenza in cui versa il nostro territorio a causa dei continui smantellamenti dei servizi."

"Aulla - prosegue - è una città già colpita da una crisi economica senza precedenti, sia per la chiusura del centro storico da parte di vecchie amministrazioni, sia per l'alluvione che l'ha colpita nel novembre del 2011. I nuovi migranti sono stati alloggiati in una di queste villette a schiera, ubicate nella zona residenziale, appena fuori il centro abitato, ma vi sono negozi nuovi, uffici, bar e molti esercizi commerciali. Alla luce di tutto questo, non possiamo accettare una situazione che prevede 18 persone stipate in una casa di 120 metri quadri e che porterebbe solo degrado e sporcizia in una zona dove, i commercianti, fanno già di per sé fatica ad andare avanti."

Aggiunge, poi, altri dettagli a quella che è la situazione aullese: "Tra l'altro, in risposta ai commenti arrivati dagli ospiti di sinistra della trasmissione Dalla vostra parte in collegamento ieri sera con Aulla, è vero che siamo un comune grande ma non è giustificata la presenza di circa 200 extracomunitari totalmente allo sbando che creano problemi, coinvolgendo nello spaccio di droga anche questi ospiti che, spesso e volentieri, non sono controllati da chi decide di gestire l'ospitalità. Gli arresti da parte dei Carabinieri, che tra l'altro non hanno abbastanza forze per intervenire in un territorio così vasto, sono all'ordine del giorno. Anche in quest'ultima settimana si sono registrati furti che, da almeno un anno, avvengono regolarmente."



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità