Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 13°20° 
Domani 10°17° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 15 ottobre 2019

Cronaca domenica 26 febbraio 2017 ore 12:04

Marco avvistato ad Arezzo, adesso è biondo

Marco Paluffi - foto fornita dai Carabinieri

Il sedicenne di Scandicci scomparso da venerdì scorso si è fatto tingere i capelli di biondo da un barbiere e poi è scomparso di nuovo



SCANDICCI — Svolta nelle ricerche di Marco Paluffi, lo studente di 16 anni scomparso da venerdì scorso.

I carabinieri hanno ricevuto una segnalazione da un barbiere di Arezzo che ha riconosciuto il ragazzo grazie alla foto diffusa ieri dalle forze dell'ordine.

Il giovane potrebbe aver raggiunto Arezzo in treno o in autobus. Quel che è certo è che si è recato nel negozio di un barbiere  situato vicino alla stazione ferroviaria e gli ha chiesto di tingergli i capelli di biondo.

Il barbiere ha descritto Marco in buona salute, di buon umore ed entusiasta del nuovo look. A lavoro ultimato, il parrucchiere gli ha chiesto se poteva scattargli un paio di foto per proporre lo stesso taglio di capelli ad altri clienti. Marco ha accettato e stamattina quelle foto sono state diffuse dai carabinieri per agevolare il riconoscimento dello studente e il suo ritrovamento.

I ricercatori, visionando i filmati delle telecamere di sorveglianza della zona insieme ai genitori di Marco, hanno visto il ragazzo entrare di nuovo nella stazione e adesso stanno indagando per scoprire se il ragazzo ha preso un altro treno per lasciare Arezzo.

A denunciare la scomparsa di Marco sono stati i genitori. Venerdì scorso il padre ha accompagnato il figlio alla fermata della tramvia e lo ha lasciato lì. Ma il ragazzo non è più tornato a casa.

Sul sito della trasmissione di Rai 3 Chi l'ha visto ieri è stato pubblicato l'annuncio relativo alla sua scomparsa. Anche il sindaco di Scandicci Fallani ha pubblicato un appello sul suo profilo Fb per rintracciarlo.



Tag

Manovra, Zingaretti: «Ottimi segnali per equità»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca