Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 12° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 07 dicembre 2019

Cronaca venerdì 15 gennaio 2016 ore 19:00

Ha ucciso la madre per motivi economici

Secondo i carabinieri, è questo il movente che avrebbe spinto Maria Grazia Guidoni a uccidere la madre e inscenarne la scomparsa



MASSA MARITTIMA — Giuseppina Pierini non era scomparsa, ma fatta sparire dalla figlia Maria Grazia Guidoni per motivi economici. 

A spiegarlo sono stati i carabinieri di Piacenza durante una conferenza stampa a completamento della complessa indagine, nata da una denuncia di scomparsa registrata nel 2012 a Pontenure in provincia di Piacenza.

Ma, un cadavere ritrovato in un podere nelle vicinanza di Massa Marittima e i racconti del nipote, figlio Maria Grazia, rivelati ai carabinieri della caserma locale, hanno permesso di scavare più a fondo nella vicenda e scoprire la verità. Maria Grazie Guidoni voleva continuare a gestire la pensione della madre e ha pensato ucciderla e inscenare la sua scomparsa. 

La Guidoni è stata arrestata con l'accusa di omicidio premeditato pluriaggravato e occultamento di cadavere. Interrogata dal gip si è avvalsa della facoltà di non rispondere. Il figlio, indagato per il concorso negli stessi reati, è libero non sussistendo per il gip il pericolo di fuga o di inquinamento delle prove. 



Tag

Lo spot di Natale è un fallimento: l'azienda perde in borsa e viene travolta dalle critiche, «È sessista»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità