Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 19°23° 
Domani 18°31° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 21 agosto 2019

Politica giovedì 28 maggio 2015 ore 16:33

"No allo smantellamento di Province e Forestale"

Gabriele Chiurli, candidato governatore della lista Democrazia diretta, lancia le sue controproppste: "Istituiamo un Corpo di polizia regionale"



FIRENZE — Gabriele Chiurli, candidato governatore di Democrazia Diretta per la Toscana, torna ad attaccare lo smantellamento delle Province. E lo fa a partire dal Corpo di Polizia Provinciale

“Con il passaggio del Corpo Forestale dello Stato all'interno della Polizia di Stato - spiega in una nota il candidato presidente - stiamo per assistere al funerale della Polizia Provinciale quella che da tutti era conosciuta come venatoria. Come faremo quando non rimarrà più nessuno con gli scarponi a vigilare nei nostri boschi? Solo i danni causati dagli ungulati sono di milioni di euro. Ci ritroveremo con i cinghiali dappertutto e con le strade in condizioni sempre più penose”. 

“Se andranno avanti in questa direzione e partendo dal presupposto che questo bene prezioso va tutelato - rilancia Chiurli - creiamo allora un Corpo di Polizia Regionale con funzioni di tutela del territorio e controllo idrogeologico e faunistico-venatorio, mediante l’accorpamento e l’implementazione dei corpi di Polizia Provinciale". 

"Con la chiusura delle Province - conclude il candidato presidente di Democrazia Diretta  - oltre a togliere un servizio importante ai cittadini, si rischia di perdere professionalità formate e risorse di decine di milioni di euro tra fondi comunitari, statali e regionali, investiti per valorizzare le aree protette e per i progetti ambientali. Di questi rischi la Regione deve sentirsi pienamente e responsabile”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità