Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 12° 
Domani 15° 
Un anno fa? Clicca qui
venerdì 22 marzo 2019

Attualità giovedì 25 settembre 2014 ore 19:42

''Per De Falco normale avvicendamento''

foto reporternuovo.it

Il Comando generale delle Capitanerie di Porto replica a polemiche e accuse di mobbing provocate dal trasferimento del capitano in amministrazione



LIVORNO — Gregorio De Falco è conosciuto in tutto il mondo per aver aver coordinato le operazioni di soccorso la notte del naufragio della Costa Concordia. E' l'uomo che per telefono urlo' al comandante del transatlantico Francesco Schettino di tornare a bordo a fare il suo dovere.

Ieri De falco, da dieci anni assegnato ai servizi operativi della Capitaneria di porto di Livorno, è stato trasferito ad altro incarico, di tipo amministrativo. Una scelta che lo ha amareggiato e che ha scatenato reazioni di fuoco anche nel mondo politico.

''Il cambio di incarico del comandante De Falco da capo del servizio operativo a capo dell'ufficio studi della direzione marittima di Livorno - ha spiegato il Comando generale in una nota - rientra nelle ordinarie dinamiche di impegno degli degli ufficiali delle Capitanerie di porto e risponde in primo luogo alla migliore organizzazione funzionale''.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità