Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 13°24° 
Domani 15°25° 
Un anno fa? Clicca qui
domenica 16 giugno 2019

Attualità sabato 03 ottobre 2015 ore 10:57

Peretola 2020, Biffoni vuole vederci chiaro

Il sindaco di Prato ha chiesto più tempo alla Regione per esaminare il nuovo masterplan di Toscana Aeroporti e studiare l'impatto sulla piana



PRATO — La sensazione che nessuno riesce a togliere agli amministratori di Prato è che la città, così come il resto della piana, non siano state prese granché in considerazione dal gestore degli aeroporti toscani, nato dalla fusione tra Adf e Sat

Nemmeno nella stesura del nuovo masterplan di Peretola, corretto da Toscana Aeroporti dopo le osservazioni della commissione interna al ministero dell'ambiente. Ieri i sindaci e i tecnici dei comuni della piana si sono riuniti per un primo esame di questo nuovo documento e il risultato è che Matteo Biffoni, sindaco di Prato e presidente dell'Anci Toscana ha deciso di chiedere più tempo per un'analisi approfondita. D'altronde i comuni avrebbero tempo solo fino all'8 ottobre per le loro osservazioni alla Regione che entro il 4 novembre dovrebbe fare altrettanto con il ministero in vista della valutazione d'impatto ambientale nazionale.

"All’interno del masterplan Prato è come se non esistesse - ha tuonato Biffoni -. Le traiettorie studiate non passano su Prato così come le ricadute ambientali e acustiche non interessano la nostra città. Un aspetto che ovviamente non ci convince. Chiederemo quantomeno delle simulazioni per dimostrare che non è così".

Biffoni ha chiesto quindi un incontro alla Regione, ma anche se i tempi per la presentazione delle osservazioni non dovessero essere prolungati, il sindaco ha assicurato che gli amministratori della piana si faranno trovare pronti con le loro valutazioni per l'8 ottobre.   



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità