comscore
Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 24°30° 
Domani 23°31° 
Un anno fa? Clicca qui
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 03 luglio 2020
corriere tv
Salvini torna a Mondragone: «Quelli dei centri sociali bevono e fumano fino a tardi la sera e la mattina dormono »

Attualità mercoledì 10 settembre 2014 ore 14:48

Perseguitano le ex, arrestati due stalker

foto pianetadonna.it

E' successo ad Arezzo e a Firenze. In manette un imprenditore aretino di 49 anni e un fiorentino di 46. Ora sono in attesa del processo



TOSCANA — In entrambi i casi è stata la polizia ad arrestare in flagrante i molestatori.

Ad Arezzo, la squadra mobile è intervenuta quando l'imprenditore ha cercato di avvicinare l'ex compagna per strada, in una viale del centro, dopo  averla tempestata per mesi di telefonate e sms, raccolti dalla donna in quattro cd. 

Alla vista delle volanti l'uomo si è difeso dicendo di essere lui la vittima e di aver contattato la donna solo per chiederle una reciproca remissione delle querele  presentate uno contro l'altra. Tuttavia il magistrato non gli ha creduto ed è scattato l'arresto.

A Firenze invece l'operazione anti-stalker ha preso il via quando il quarantaseienne ha telefonato per la sedicesima volta nell'arco della giornata alla ex compagna di 34 anni, straniera, mentre quest'ultima stava rientrando a casa in autobus, per avvisarla che l’avrebbe aspettata sotto casa “per fare i conti”. 

La giovane, intimorita, è scesa alla prima fermata e ha chiamato il 113. Una volante della Polizia l'ha quindi scortata fino alla sua abitazione alla periferia nord di Firenze, cogliendo di sorpresa l'ex compagno appostato davanti al portone.

L'uomo era già stato ammonito dal questore nei mesi scorsi e quindi, visto che la persecuzione è continuata costrigendo l'ex compagna a vivere nell'ansia, è stato arrestato.

I due uomoni accusati di stalker sono ora in attesa del processo.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità