Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 15°23° 
Domani 13°24° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 21 ottobre 2019

Cronaca giovedì 04 aprile 2019 ore 09:08

Bimba venduta, chiesto il processo per i genitori

La Dda di Firenze ha chiesto il processo per due genitori accusati di aver ''ceduto'' la figlia di 4 anni al vicino di casa in cambio di cocaina



PISA — Una brutta vicenda di violenze sessuali arriva in tribunale a Firenze. Una coppia avrebbe venduto la figlia, che ai tempi aveva solo 4 anni, al vicino di casa, per avere in cambio della cocaina. La bambina sarebbe stata vittima di scambio e violentata dal vicino e anche per lui viene chiesto il processo. Tra i reati contestati ci sono la riduzione in schiavitù e atti sessuali con minorenni.

La piccola insieme ai fratelli è stata tolta ai genitori dal tribunale dei minori. 

Per l'accusa i genitori sarebbero stati consapevoli delle intenzioni del loro vicino di casa, opposta la loro versione: la madre sostiene di avere portato una volta la figlia dal vicino perché aveva regalini da darle, lasciandola sola con l'uomo e, una volta tornata a casa, si sarebbe accorta della violenza subita dalla figlia.

Prima data dell'udienza preliminare il prossimo 26 aprile al tribunale di Firenze.



Tag

«Report», l'indagine sulle capsule di caffè che non si smaltiscono e quelle (poche) di alluminio riciclate

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca