Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 13°17° 
Domani 23° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 21 aprile 2018

Cronaca mercoledì 26 ottobre 2016 ore 08:58

Corruzione, maxi-retata, c'è anche il People mover

Blitz in nove regioni per un'inchiesta su corruzione ed estorsioni nei lavori Tav MIlano-Genova, il People Mover di Pisa e la Salerno-Reggio Calabria



ROMA — Nelle ultime ore più di 30 arresti sarebbero stati eseguiti in Toscana, Lazio, Piemonte, Abruzzo, Liguria, Umbria e Calabria.

I reati contestati a imprenditori e dirigenti sono associazione a delinquere, corruzione per atti contrari ai doveri di ufficio e tentata estorsione.

Due i filoni di indagine, collegati fra loro da quattro arresti: il primo, condotto dai Carabinieri di Roma, ruota intorno a un giro di corruzione per ottenere contratti di subappalto nei lavori di una tratta del Tav Milano-Genova, del sesto macrolotto dell''A3 Salerno-Reggio Calabria e del people mover di Pisa, il collegamento diretto fra la stazione ferroviaria e l'aeroporto Galilei. 

In un''altra inchiesta della Guardia di Finanza genovese 14 ordinanze cautelari sono state eseguite per i lavori del terzo valico ferroviario Genova-Milano. Contestati, a vario titolo, corruzione, concussione e turbativa d''asta. 



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Lavoro