Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 17°33° 
Domani 19°31° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 19 agosto 2019

Attualità sabato 12 novembre 2016 ore 12:44

"In piazza Duomo manca servizio antiterrorismo"

Marco Filippeschi

A dirlo il sindaco di Pisa Marco Filippeschi commentando l'arrivo di sei nuovi poliziotti in questura. Siamo “Soddisfatti parzialmente"



PISA — “E’ un risultato dovuto anche alle nostra pressione. Ma la nuova assegnazione soddisfa parzialmente gli impegni presi dal Ministro Alfano con la città. Infatti, non è stato ancora attivato il servizio antiterrorismo, che fu indicato dal Ministro come apporto di forza aggiuntivo, nell’incontro del 16 dicembre scorso”.

Così il sindaco di Pisa Marco Filippeschi che commenta il nuovo aumento dell’organico di Polizia in dotazione alla città di Pisa.

“E’ passato un anno – sottolinea il Sindaco – l'esigenza dei dieci poliziotti di questo nucleo speciale è ancora più evidente, purtroppo. Perché i servizi antiterrorismo in piazza del Duomo, innanzi tutto, e in aeroporto e stazione ferroviaria, assorbono energie. Come si dice: «la coperta è corta». Cortissima per Pisa, che ha organici chiaramente insufficienti delle forze dell’ordine, disegnati su esigenze anacronistiche di fine anni ottanta del secolo scorso. Dunque, insisto e insisterò con tutti i mezzi a chiedere che l’impegno sia rispettato. Mi fu detto che bisognava forse attendere la fine della pressione del Giubileo sulla Capitale. Se è così, allora dovremmo essere vicini all’obiettivo”.

Faccio appello ai parlamentari perché siano prese nuove iniziative. La conquista dell’importantissimo finanziamento sul bando periferie-degradate con il nostro progetto che copre anche l’area della Stazione ci deve incoraggiare. Non si deve accettare la situazione com’è – conclude Filippeschi – Tutte le forze organizzate della città devono essere unite nel rivendicare un più forte impegno per Pisa. A questo va aggiunta la richiesta dell’approvazione della legge Alfano per dare maggiori poteri di ordinanza ai sindaci e per inasprire le sanzioni contro chi infrange le regole, particolarmente importante per le problematiche di città turistiche e universitarie qual è la nostra”. 



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

Cronaca

Attualità