Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 12°24° 
Domani 11°23° 
Un anno fa? Clicca qui
giovedì 19 settembre 2019

Cronaca sabato 26 gennaio 2019 ore 15:28

Dolori lancinanti per gli ovuli di eroina ingoiati

La tac in ospedale ha mostrato gli involucri contenenti lo stupefacente inghiottiti da uno spacciatore che alla polizia ha detto di sentirsi male



PISTOIA — Dopo essere stato fermato per un controllo nei pressi della stazione di Pistoia, ha lamentato forti dolori alla pancia. Per questo il giovane, un 23enne nigeriano, è stato portato in ospedale dalla polizia su autorizzazione del pm. Qui è stato sottoposto a tac e l'esame diagnostico ha rivelato la presenza, nel suo intestino, di 17 ovuli contenenti eroina, 16 di forma cilindrica e uno più grande di forma oblunga. In tutto aveva inghiottuto 20 grammi di stupefacente. 

Dopo l'esame, lo spacciatore è stato arrestato dalla polizia ferroviaria per detenzione ai fini di spaccio e portato nel carcere di Pistoia. 

Nella stessa zona, attorno alla stazione, nei giorni scorsi era stato arrestato un altro corriere della droga. In quel caso le forze dell'ordine hanno sequestrato una quantità ancora maggiore di droga, all'incirca 200 grammi. 



Tag

Pd, Marcucci: «Scelta di Renzi sbagliata, io resto e metto a disposizione mio ruolo capogruppo»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità