Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 15°16° 
Domani 13°22° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 21 settembre 2019

Attualità mercoledì 30 settembre 2015 ore 06:30

Bcc Vignole e Banca di Pescia verso la fusione

Il progetto è stato approvato dai consigli di amministrazione dei due istituti. Il completamento dell'iter entro la primavera 2016



PISTOIA — La futura società, derivante dalla fusione di Banca di Credito Cooperativo di Vignole e Montagna Pistoiese e della Banca di Pescia Credito Cooperativo, assumerà la denominazione di "Vpm Banca di Credito Cooperativo di Vignole Pescia e Montagna Pistoiese - società cooperativa".

Il progetto di fusione e il piano industriale saranno adesso sottoposti all'autorizzazione della Banca d'Italia. Poi si dovranno esprimere i soci delle due banche, che saranno chiamati al voto nel corso delle rispettive assemblee straordinarie.

Il nascente istituto bancario si collocherà tra i maggiori del movimento cooperativo toscano. In termini numerici, potrà contare su oltre 8.700 soci e più di 45mila clienti. La raccolta complessiva si attesta a 1,3 miliardi di euro. La nuova banca avrà un patrimonio di oltre 120 milioni di euro e indici di solidità patrimoniale di prim'ordine. Gli sportelli saranno 26, dislocati in 18 comuni, nelle province di Pistoia, Prato, Firenze e Lucca.



Tag

«Rilanciamo il turismo con le donne in vetrina», la proposta del consigliere regionale leghista toscano che indigna

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità