Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 16°28° 
Domani 15°24° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 17 settembre 2019

Cronaca sabato 31 marzo 2018 ore 12:30

Invadono la casa per estorcere ottantamila euro

Sei calabresi sono indagati dalla Procura di Prato per estorsione. Per due giorni si sono insediati nella casa della vittima, un ex bancario senese



PRATO — I carabinieri di Prato hanno notificato sei avvisi di conclusione indagini  a sei indagati nell'ambito di un'inchiesta coordinata dal pm Egidio Celano che ha interessato le province di Prato, Verona, Reggio Emilia e Crotone.

Estorsione e ricettazione i reati contestati agli indagati, tutti calabresi. La vittima è un ex bancario senese, residente a Prato. A quest'ultimo gli indagati avrebbero sottratto circa 80mila euro. 

L'uomo, già vittima di una truffa da parte di un pregiudicato milanese per 120mila euro, si sarebbe rivolto al gruppo per cercare di recuperare i suoi soldi. 

Un'operazione che, in realtà, non sarebbe stata portata a termine ma per la quale Marchio e gli altri indagati, avrebbero costretto il bancario a versare comunque i soldi pattuiti per il recupero del credito, 80mila euro, con minacce e intimidazioni. 

Due di loro per due giorni si sono anche insediati a casa del banchiere seguendo ogni suo spostamento fino a quando l'uomo non ha pagato con due diversi bonifici bancari. 



Tag

Lione, raccolti 109 monopattini dal fiume

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cronaca

Politica

Attualità