Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 17°25° 
Domani 19°29° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 24 agosto 2019

Cronaca sabato 09 marzo 2019 ore 17:48

Un figlio con l'alunno, inizio relazione nel 2017

polizia

Il rapporto fra l'insegnante di 35 anni e l'allievo oggi 14enne sarebbe cominciato nella primavera del 2017. iI bambino è nato nell'autunno del 2018



PRATO — Indagini a tutto campo per stabilire la verità nella vicenda della donna di 35 anni, sposata con due figli, indagata per avere avuto una relazione anche di tipo sessuale con un minorenne a cui dava ripetizioni di inglese. Il ragazzo oggi ha 14 anni e sarebbe il padre del secondo bambino della donna, nato nell'autunno scorso (vedi qui sotto li articoli collegati).

Stando ai primi accertamenti, l'indagata ė un'amica dei genitori del ragazzino e avrebbe cominciato a dargli lezioni private di inglese nella primavera del 2017, quindi due anni fa. Non è stato ancora chiarito quando sarebbero iniziati i rapporti sessuali, elemento di grande rilievo per stabilire le responsabilità giuridiche della donna e gli eventuali capi di imputazione: attualmente è accusata di rapporti sessuali con un minore ma, se venisse appurato che gli atti sessuali sono cominciati quando l'alunno aveva solo 12 anni, la sua posizione si aggraverebbe.

Le indagini sono scattate a seguito della querela che i genitori del ragazzo hanno presentato quando, insospettiti da alcuni atteggiamenti del figlio, sono riusciti a farsi raccontare da lui che cosa era successo. La relazione fra i due sarebbe terminata poco tempo fa.

L'insegnante di inglese ha acconsentito a sottoporre se stessa e il neonato all'esame del Dna per stabilire con certezza chi é il padre. I prelievi sono giá stati eseguiti.

Nei prossimi giorni i protagonisti della vicenda saranno ascoltati dagli inquirenti. Nel caso dell'adolescente, alla presenza di uno psicologo.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità