Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 15°26° 
Domani 15°22° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 21 settembre 2019

Attualità sabato 08 ottobre 2016 ore 16:26

Mattanza di pecore sgozzate dai lupi

Macabra scoperta in due aziende agricole dove i titolari hanno trovato dieci animali morti a terra. La denuncia della Cia: "Necessario fermare i lupi"



RADICOFANI — Alcune pecore sono state trovate ancora vive ma ormai prossime a morire mentre altre hanno abortito per lo spavento dell'attacco. Davanti all'ennesimo attacco dei lupi la Cia di Siena alza la voce e chiede aiuto. 

Una decina le pecore morte ed altre disperse. Il danno economico ammonta a qualche decina di migliaia di euro.

I segni lasciati dai predatori danno agli allevatori la certezza che sia opera dei lupi, non di cani selvatici o di altri predatori. 

"Di fronte a questi ripetuti attacchi – ha detto Luca Marcucci, presidente della Cia di Siena - gli allevatori vedono messa a repentaglio la loro attività. Occorre insistere con azioni mirate a limitare la presenza dei lupi, canidi ed ibridi nelle nostre campagne. I nostri agricoltori ed allevatori non ce la fanno più, sono esasperati". 

"Ci vogliono interventi risolutivi – ha poi aggiunto Roberto Bartolini, direttore Cia Siena – per quello che ormai rappresenta una vera e propria piaga economica per il settore rurale. È urgente difendere il reddito degli agricoltori, messo a rischio dai predatori. Questa situazione sta creando un grosso danno all’economia del territorio. Le nostre aziende sono allo stremo, molte stanno chiudendo"



Tag

Conte arriva ad Atreju con il figlio: «Sono anche un papà ed è il mio turno... dove lo lascio?»

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cronaca

Cronaca

Cronaca