Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 18°20° 
Domani 15°21° 
Un anno fa? Clicca qui
domenica 22 settembre 2019

Cronaca lunedì 07 dicembre 2015 ore 15:48

Scoperti 36 operai irregolari in ditte cinesi

Controlli interforze all'interno di un capannone industriale a Scandicci. Il rappresentate legale, italiano, è stato denunciato per ricettazione



SCANDICCI — All'interno delle ditte sono stati scoperti 36 lavoratori assunti in modo irregolare, di cui 12 completamente al nero. 

Due aziende sono state chiuse poiché impiegavano più del 20% del personale al nero. 

Il rappresentante legale di una delle società inoltre è stato denunciato per ricettazione perché trovato in possesso di punzoni dei marchi The bridge e Brunello Cucinelli

Alle verifiche hanno partecipato guardia di finanza del gruppo di Firenze, carabinieri, funzionari dell'azienda sanitaria fiorentina, della direzione territoriale del lavoro e agenti della polizia municipale di Scandicci. 

Sempre nel corso dei controlli, gli addetti della Asl hanno accertato carenze dei requisiti di sicurezza dei macchinari di produzione e degli impianti di aspirazione.



Tag

Atreju, Conte accolto da Giorgia Meloni: «Tu pensavi che io non venissi?»

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cronaca

Cronaca

Cronaca