Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 13°22° 
Domani 12°19° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 14 ottobre 2019

Politica martedì 14 marzo 2017 ore 12:40

"Sono in bilico? Io continuo a lavorare"

Il governatore Rossi replica al segretario Pd Toscana Parrini: "Non voglio stare solo al comando, continuo a lavorare, se lo ficchino bene in testa"



FIRENZE — Non più tardi di ieri i vertici del Pd Toscana hanno ribadito la 'sorveglianza speciale' esercitata dai consiglieri regionali del partito sul governatore Enrico Rossi, passato al movimento dei Democratici e Progressisti. Oggi la replica di Rossi ai giornalisti che gli chiedevano se il suo mandato fosse in bilico.

"Io non sono affatto in bilico, io voglio lavorare per la Regione Toscana - ha detto il presidente della Regione - Se questi signori mi fanno lavorare, lavorero' ancora. Senno' presentano una mozione di sfiducia e si va tutti a casa. Io non voglio andare a casa. I cittadini in Toscana votano il Consiglio e il presidente. Non ho usurpato nulla a nessuno, quindi".

"Bisogna lavorare, poi le polemiche si supereranno. Io non voglio stare al comando. Chi vuole lavorare e' benvenuto, faccia quello che crede. Io continuero' a lavorare, se lo ficchino tutti in testa ha proseguito Tossi - Non e' che dismetto il mio impegno: saro' sulla politica nazionale, nel mio partito, in questo movimento che stiamo creando, e continuero' a lavorare di piu' sulla Regione Toscana, con la mia competenza e su questo non mi fermera' nessuno".

"Io non ho letto le dichiarazioni di Parrini - ha detto ancora il governatore - Ieri ho avuto una giornata pesante per verificare l'attuazione del programma di interventi realizzati dopo l'alluvione in Lunigiana, perche' abbiamo costruito ponti nuovi, e abbiamo fatto tante opere di arginature, di sistemazione del territorio, davvero significative, e ricostruito una scuola ad Aulla. Questo mi pare sia frutto di un lavoro importante".

"Se i consiglieri regionali vogliono dare un contributo ed essere ancora piu' attivi va bene - ha sottolineato Rossi - Io mi incontrero' piu' tardi, proprio sulle questioni della costa, con il consigliere Mazzeo che e' il presidente della commissione sulla Toscana costiera. Noi abbiamo sempre rispettato tutte le prerogative del Consiglio regionale, a volte siamo stati anche costretti a fare qualche passo indietro, perche' quando legifera e' sovrano. È sempre accaduto cosi', anche quando erano altri tempi ed esistevano le coalizioni".

ENRICO ROSSI SU LUCA LOTTI - dichiarazione
ENRICO ROSSI REPLICA A PARRINI - dichiarazione


Tag

Di Maio: «No a qualsiasi forma di patrimoniale»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Spettacoli