Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 18°31° 
Domani 18°29° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 20 giugno 2018

Imprese & Professioni venerdì 08 giugno 2018 ore 07:00

Analisi sui metodi per giocare a poker sportivo in Italia

​La Toscana è la terza regione italiana dove si gioca di più, secondo lo studio condotto da Info Data che in lavorando in sinergia con Il Sole 24 Ore ha raccolto tutti i dati che riguardano il fenomeno del gioco d’azzardo dal 2013 fino al secondo semestre del 2017.



TOSCANA — Da questi dati è emerso che subito dopo Lazio e Lombardia, in Toscana si gioca in modo più massiccio rispetto alle altre regioni d’Italia. Uno dei giochi d’azzardo maggiormente praticati è risultato il poker. Inutile negare che per quanto riguarda l’intero territorio nazionale, il poker nel corso di questi ultimi anni ha dilagato come fenomeno. Il merito, per quanto riguarda il discorso legato al gioco virtuale online è da imputare maggiormente al circuito delle poker room, il quale dopo un momento di flessione causato da una sovraesposizione mediatica, è tornato a produrre risultati soddisfacenti. Nonostante questo aspetto, bisogna riconoscere che i grandi appassionati di gioco sono rimasti quasi sempre connessi con questo tipo di realtà. Specialmente perché attraverso una poker room giocare è davvero semplice e non richiede alcun tipo di spostamento o di sacrificio, rispetto ad altre attività di tipo ludico. Il gioco del poker in Europa così come nel resto del mondo ha conosciuto momenti alterni di fortuna, dovuti essenzialmente al vasto successo di pubblico da parte del poker sportivo e dei tornei organizzati attorno alla variante spettacolare del Texas Hold’Em. Rispetto al poker classico troviamo come questo gioco sia più dinamico e coinvolgente: malgrado ciò bisogna però sottolineare che la rapidità con cui si svolge spesso può portare a un errore di valutazione del gioco e questo in termini di perdite alla lunga può rappresentare un problema non di poco conto. Per questo motivo è bene seguire alcune regole standard che in questo articolo vi andiamo ad esporre come suggerimenti utili e consigli che sarebbe bene seguire per evitare spiacevoli effetti dovuti da perdite ingenti di denaro.

La strategia per vincere a poker con metodo e consapevolezza

La strategia è da sempre una delle migliori carte da sfruttare se si vuole vincere a poker nonostante spesso le persone pensino che nel gioco delle carte non sia obbligatorio riflettere bensì puntare sul proprio istinto e sulle sensazioni del momento. Tuttavia bisogna ricordare che il modo corretto per giocare a poker consiste nell’avere metodo, razionalità e lucidità nel momento decisionale e di gestione della partita vincente. Non è certo un caso se uno dei consigli migliori consiste nell’utilizzare la matematica e il calcolo statistico per vincere nei tornei e nelle gare di poker. E’ vero che per vincere una o più gare non è necessario fare utilizzo della matematica, tuttavia il giocatore sistematico è il solo che riuscirà a vincere nel corso del tempo, per un motivo abbastanza semplice. Si tratta dell’unico modo in cui davvero si riesca a imparare qualcosa dai propri errori.

Alcuni suggerimenti e accortezze per giocare a poker

Si può giocare e vincere usando il solo istinto: per alcuni giocatori abituali è un metodo che funziona. Tuttavia ha un grosso limiti che si evidenzia in caso di sconfitta: la mancanza di comprensione del perché si è persa una mano e si abbandona il tavolo virtuale e non con qualche fiches in meno, nel caso la fortuna non vi abbia abbandonato del tutto. Il giocatore metodico, che invece investe il proprio tempo e il denaro utilizzando calcolo statistico e teoremi matematici riesce a stabilire cosa c’è di giusto e corretto nelle sue giocate e cosa invece è andato storto. Nel caso di vittoria questo è un motivo in più per essere soddisfatti, nel caso di sconfitta si può lavorare con cognizione di causa sulla mano che vi ha fatto perdere riuscendo a colmare nel tempo il gap che vi fa mancare l’obiettivo e il target che vi siete posti. E’ stato detto che nel poker un approccio scientifico e di maggiore consapevolezza produce giocatori più forti e vincenti, statisticamente parlando.

Conclusioni

Strategia e tattica nel gioco del poker così come in ogni altro campo basato sulla competizione sono un’arma in più che se utilizzata in modo adeguato costituisce la distanza esatta tra una mano vincente e una perdente. E’ vero, spesso si gioca per evadere dalla propria routine, per divertimento e svago, ma c’è una differenza sostanziale tra chi gioca e vince e chi invece è costretto ad abbandonare il tavolo con una perdita. Specialmente quando ci sono di mezzo soldi veri, è bene avere criterio e fare i conti prima di sedersi a giocare denaro e cifre che non si possono spendere. Vincere è sicuramente il modo migliore per poter continuare a giocare e per vivere l’esperienza del poker come un passatempo positivo oltre che ludico e di svago. In un’era in cui tutto corre veloce e dove le poker room fanno da padrone, il giocatore dinamico e consapevole che utilizza una strategia di gioco vincente e volitiva può fare la differenza, sia che il vostro scopo sia quello del divertimento piuttosto che voler diventare un giocatore professionista. 



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca