comscore
Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 22°29° 
Domani 20°33° 
Un anno fa? Clicca qui
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 14 agosto 2020
corriere tv
Salvini: «Se quello che si dice dei verbali Cts fosse vero, Conte andrebbe arrestato»

Politica martedì 24 settembre 2019 ore 16:00

Roberto Salvini passa al gruppo misto

Il consigliere regionale Roberto Salvini

L'ex esponente del Carroccio è approdato al gruppo misto dopo la sospensione dalla Lega. In Regione discussione molto accesa



FIRENZE — Roberto Salvini al centro di una accesa discussione in Consiglio Regionale. Il consigliere della Valdera, eletto nelle fila della Lega e sospeso dal suo partito dopo le affermazioni fatte all'interno di una commissione, dove ha ipotizzato l'uso di "Donne in vetrina" per rilanciare il turismo, ha annunciato oggi il suo passaggio al Gruppo Misto. Salvini è stato bersaglio di fortissime critiche da parte dei colleghi di tutti gli schieramenti ( centrodestra compreso ) nel corso dell'assise che si è svolta oggi a Firenze, con molte richieste di dimissioni. 

"E' incredibile che non ci si sia pentiti di quello che è stato detto", ha sottolineato la consigliera M5s Galletti. Durissime accuse da Monia Monni, la consigliera Pd che ha pubblicato il video dell'intervento di Salvini su facebook e dagli altri esponenti Pd intervenuti in aula ("Gravissime e inaccettabili dichiarazioni", ha sottolineato Francesco Gazzetti ), "Chieda scusa", ha chiesto la consigliera De Robertis.

Il Pd ha presentato una mozione di condanna dei fatti, con la stessa consigliera della Lega Elisa Montemagni, che ha chiesto le dimissioni di Salvini da consigliere regionale ribadendo che è "Avvenuta subito la sospensione dal partito".

Molto attesa la replica dello stesso Roberto Salvini:"Parlo a titolo personale, da oggi faccio parte del gruppo misto. Ho fatto un esempio in quell'aula, parlando del nord Europa - ha ricordato Salvini tornando a parlare di quanto affermato in commissione - il concetto è stato interrotto e dunque alle parole sono state date molte interpretazioni. Il regolamento non prevede le mie dimissioni dalla commissione" - ha puntualizzato Salvini chiedendo anche "Scusa a chi si è trovato in difficoltà per le parole dette".

La mozione di condanna per quanto avvenuto è stata poi votata a larghissima maggioranza – Pd, M5s, Sì-Toscana a sinistra, Forza Italia, Fdi e gruppo Misto



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Elezioni 2020

Attualità

Attualità