Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 9° 
Domani 10° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 14 dicembre 2019

Cronaca martedì 30 luglio 2019 ore 15:10

Fermato in minicar sulla FiPiLi colpisce l'agente

E' successo all'altezza di Pontedera. Ad intervenire, perché l'auto stava procedendo pericolosamente dove non consentito, la polstrada di Empoli



PONTEDERA — Notte movimentata tra sabato e domenica lungo la Sgc Firenze Pisa Livorno, all'altezza di Pontedera. Una pattuglia della polizia stradale del distaccamento di Empoli ha fermato una minicar Ligier diretta verso Firenze perché il conducente, un 28enne originario della Campania e residente a Santa Maria a Monte, non solo non poteva prendere quella strada con quel veicolo, ma stava procedendo ad un’andatura incerta e non lineare, mettendo a rischio se stesso e gli altri automobilisti. 

Sottoposto all'alcol test è risultato positivo con un tasso alcolemico di 1,38 g/l. Alle contestazioni mosse dagli agenti il 28enne avrebbe reagito dapprima con frasi senza senso, poi minacciando e sferrando un pugno al volto di uno dei poliziotti il quale, visitato all’ospedale di Pisa, è stato dimesso dal pronto soccorso con quattro giorni di prognosi. 

L’uomo è stato arrestato per resistenza, lesioni e minacce a pubblico ufficiale, ma verrà giudicato pure per aver guidato in stato di ebbrezza. La Polstrada gli ha ritirato la patente e sequestrato la minicar, multandolo con circa 100 euro per essere entrato con quel veicolo sulla superstrada.

È di 38 patenti ritirate e 1.414 punti sottratti il bilancio dell’operazione effettuata, lo scorso fine settimana, in Toscana dalle pattuglie della Polizia Stradale, che hanno monitorato il flusso dei veicoli lungo le principali arterie della regione, percorse dai tanti vacanzieri diretti verso il mare e le città d’arte.



Tag

Piazza Fontana, il giornalista del Corriere che era nella banca: «Mi salvò un caffè»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca