Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 15°16° 
Domani 13°22° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 21 settembre 2019

Lavoro lunedì 01 luglio 2019 ore 10:27

Magona a Liberty Steel, completata l'operazione

Lo storico stabilimento di Piombino passa a Liberty Steel. L'operazione era prevista dopo l'operazione Ilva da parte di ArcelorMittal



PIOMBINO — La firma finale per il passaggio della Magona di Piombino da ArcelorMittal a Liberty Steel è arrivata. Il gruppo internazionale guidato da Sanjeev Gupta ha completato l'acquisizione di 7 acciaierie e 5 centri di servizi sparsi in 7 diversi Paesi Europei, operazione che rientra nel piano chiesto dall'antitrust per il nullaosta all'operazione Ilva di Taranto.

Tra gli impianti c'è anche il laminatoio della Magona d'Italia a Piombino, gli altri sono le acciaierie integrate di Ostrava (Repubblica Ceca) e Galati (Romania), i laminatoi di Skopje (Macedonia del Nord), Dudelange (Lussemburgo) e due stabilimenti in Belgio. Coinvolti in questa maxi operazione circa 14mila dipendenti (leggi qui sotto gli articoli correlati)

Questo storico accordo, secondo gli addetti ai lavori, proietta Liberty tra i primi 10 produttori di acciaio a livello mondiale, Cina esclusa. Ora si apre una nuova fase per inquadrare il futuro e le prospettivo di ogni stabilimento.



Tag

«Rilanciamo il turismo con le donne in vetrina», la proposta del consigliere regionale leghista toscano che indigna

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità