Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 9° 
Domani 10° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 14 dicembre 2019

Attualità sabato 16 novembre 2019 ore 09:00

Rimateria, nuova diffida sospende i conferimenti

Permangono inottemperanze alle diffide già emesse, ecco il nuovo documento della Regione che mette un freno all'attività di Rimateria



PIOMBINO — Con il decreto dirigenziale 18561 la Regione Toscana ha siglato un nuovo provvedimento di diffida e sospensione delle attività di conferimento di rifiuti il 15 novembre 2019 relativamente alla discarica Asiu, ora Rimateria.

Nel documento si legge che è accertato che permangono inottemperanze alle diffide già emesse e che le modalità e i tempi di adempimento a tali inottemperanze erano già state disciplinata nell’autorizzazione di modifica sostanziale dell’Aia e finalizzate sia a risolvere le criticità gestionali precedentemente emerse sia a garantire che le nuove modalità gestionali non costituissero un aggravio delle pressioni ambientali.

Quindi il gestore è tenuto a operare in maniera tale da: attuare la corretta captazione del biogas, garantendo con continuità la massima efficienza di captazione ed effettuandone il corretto trattamento, minimizzando le emissioni diffuse e incontrollate in atmosfera; ridurre le emissioni odorigene; attuare gli interventi di copertura provvisoria e temporanea della discarica, necessari sia a ridurre le emissioni di biogas che a minimizzare l’infiltrazione di acque meteoriche e la produzione di percolato; approfondire i monitoraggi sulle acque di falda; gestire correttamente il percolato prodotto dalla discarica.

Nel documento che riportiamo in allegato vengono indicati tutte le azioni che Rimateria dovrà mettere in campo. Il gestore inoltre dovrà fornire, entro 15 giorni naturali e consecutivi dalla notifica, un documento da valutare con cui attesti quanto già realizzato e definisca i tempi di attuazione di tutto quanto richiesto, garantendo la conformità dell’installazione a quanto autorizzato e alla normativa di settore.

La sospensione del conferimento dei rifiuti è fissata fino al 31/01/2020, fatta salva la valutazione del rispetto di quanto ordinato.



Tag

Piazza Fontana, il giornalista del Corriere che era nella banca: «Mi salvò un caffè»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca